ROXY BAR | puntata 7 | 22/03/2015

Enrico Ruggeri, Paolo Belli, Marco Ligabue, Beppe Carletti, Fausto Mesolella, Gary Lucas, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti, Santa Margaret

GUARDA LA PUNTATA

Come più volte confermato, grazie a Golia ed al sostegno del pubblico, domenica 22 marzo, quella che doveva essere l’ultima puntata per questa edizione del Roxy Bar di Red Ronnie, ha invece annunciato altre quattro domeniche di musica in compagnia di grandi artisti italiani ma anche del panorama internazionale.

La puntata del 22 è stata inaugurata da una formazione tanto imprevista quanto particolare: Gary Lucas, uno dei più grandi chitarristi americani, il quale ha collaborato con grandissimi musicisti, tra cui Lou Reed e Jeff Buckley, Enrico Ruggeri, Fausto Mesolella alla chitarra e Ferruccio Spinetti al contrabbasso; con “Sweet Jane” hanno voluto rendere omaggio al grande Lou Reed.

Gary Lucas si trova in tour in questo periodo proprio in Italia, accompagnato dalla voce di Alessio Franchini, “la voce italiana di Jeff Buckley” come affermato dal famoso magazine Rolling Stone nel 2013, al RoxyBar hanno fatto rivivere il grandissimo artista sulle note di “Grace” scritta proprio da Lucas per Buckley.

Impossibile annoiarsi durante le tre ore continue di diretta, gli ospiti si susseguono sul palco armoniosamente anche quando si esce dall’ordine della scaletta, tutti sono a proprio agio, si chiacchiera come se fosse una tranquilla cena tra amici. Ci si riscopre amici, nascono duetti, terzetti e grandiosi ensemble senza poterci pensare su due volte.

Allora Enrico Ruggeri si esibisce con Fausto Mesolella e Ferruccio Spinetti in “Tre signori”, pezzo dedicato a Gaber, Iannacci e Faletti, “Piazza Grande” immenso capolavoro dell’immortale Lucio Dalla, “Vecchio Frack” di Domenico Modugno ed il suo intramontabile successo interpretato da Loredana Bertè “Il mare d’inverno”.

Mesolella e Spinetti hanno inoltre stupito il pubblico con un’indimenticabile versione di “Libertango”.

Ferruccio Spinetti con Petra Magoni sono il duo Musica Nuda e hanno presentato il loro inedito, scritto con Alessio Bonomo, presente il 15 marzo come ospite anche lui del Roxy Bar, “Lei colorerà”, oltre a delle particolarissime versioni in chiave jazz di “Ain’t no sunshine” e “Bocca di rosa” di Fabrizio De Andrè.

La grande forza dei social network ha fatto nascere un particolarissimo trio tutto made in Emilia Romagna, riunito nel brano “L’equilibrista” si sono esibiti Beppe Carletti, Paolo Belli e Marco Ligabue.

In puntata anche un giovane gruppo milanese, già vincitore del Coca Cola Summer Festival questa estate, i Santa Margaret. Hanno proposto due brani presenti nel loro ultimo album, stampato solo in vinile, “Voglio urlare i miei sogni” e “Insonnia” oltre a vivere un’emozione indimenticabile, suonando al fianco di un loro idolo, Gary Lucas, in un’improvvisata versione di “I just want to make love to you” della grande Etta James.

Il gran finale che ha visto tutti gli artisti sul palco in una bellissima versione di “The last time” dei Rolling Stone, era stato preparato da Musica Nuda e Fausto Mesolella con due particolarissime cover di due grandi successi “Light my fire” dei The Doors e “Smoke on the water” dei Deep Purple.

BACKSTAGE

%d bloggers like this: