Barone Rosso puntata del 3 febbraio 2020

Ospiti in studio: GRAZIA DI MICHELE, ROBERTA GIALLO, PAOLA DEIANA, YANA EHM, MARIA TERESA BALDINI, VITA MARTINCIGLIO, STEFANIA ASCARI, REGINA SAFYLLÉ, ELEONORA BIANCHINI, GINGER BENDER

Lunedì 3 febbraio 2020 è andata in onda una puntata speciale del Barone Rosso, in versione “Barone Rosa”, perché tutto dedicato all’universo femminile, alla vigilia di un Sanremo segnato da esternazioni e presenze irrispettose nei riguardi delle donne.
Anche questo volo è stato condotto da Red Ronnie e ha dato spazio a temi attuali, proponendo alternative cariche di positività.

intergruppo-parlamentari-grazia-di-michele-paola-deiana-yana-ehm-stefania-ascari-vita-martinciglio-maria-teresa-baldini-roberta-giallo-barone-rosso-red-ronnie-roxy-bar-tv

Dopo la sigla, sono già sedute sul divano insieme a Red, la “sua compagna di resistenza”, Grazia Di Michele, e un nutrito gruppo di deputate, facenti parte dell’intergruppo denominato “Donne, Diritti e Pari Oppotunità”: Paola Deiana, Yana Ehm, Stefania Ascari, Vita Martinciglio e Maria Teresa Baldini. Sono unite dall’indignazione per la presenza inopportuna di alcuni personaggi tra i Big di Sanremo e per certe dichiarazioni sessiste fatte dal direttore artistico della kermesse musicale, Amadeus. Da più di un anno Grazia Di Michele esterna sulle colonne di Optimagazine la sua preoccupazione per la deriva musicale in corso e la pericolosità di determinati testi. I suoi appelli sono rimasti inascoltati fino a quando non sono scoppiate le polemiche riguardo la 70° edizione del Festival. Le deputate presenti in studio si occupano di portare la parità di genere all’interno del dibattito politico parlamentare. Inoltre sono vigli a tutti gli avvenimenti che riguardano le donne. In Italia i femminicidi sono un’emergenza sociale, perché ne avviene uno ogni tre giorni. Non è ammissibile dunque che si insceni l’uccisione di una donna in un video musicale solo per stupire e ottenere “like” e visualizzazioni. Le ospiti sono preoccupate anche per la violenza verbale e sottolineano che la televisione di stato non può promuovere artisti che hanno fatto di testi violenti il loro cavallo di battaglia. Bisogna tutelare soprattutto bambini e ragazzi e per invertire la tendenza culturale negativa, occorre informare i genitori e investire sull’educazione: solo così potrà partire il cambiamento. Red parla anche delle numerose denunce contro la Rai, il Festival di Sanremo e il rapper Junior Cally. Ad esempio, la canzone “Strega” di Cally è stata accusata di istigazione alla violenza e vilipendio della Nazione e delle forze dell’ordine. Le petizioni con raccolta di migliaia di firme sono al momento ben ventisette. A chi gli chiede “Noi che cosa possiamo fare?”, Red risponde che dobbiamo far valere la nostra voce di telespettatori non guardando Sanremo. Il calo di ascolti sarà il messaggio più forte che possiamo lanciare.

regina-safylle-barone-rosso-red-ronnie-roxy-bar-tv

La resistenza artistica del Barone Rosso è sempre concreta e propone alternative: di fronte alla musica mediocre e svilita in tv, ecco che Red Ronnie e Grazia Di Michele, in questa puntata dedicata alle donne, danno spazio a giovani cantautrici. La prima artista chiamata ad esibirsi è Regina Safyllé, accompagnata alla consolle da Doctor Cyborg. È stata segnalata a Red da Maria Luisa Iavarone, docente universitaria di Napoli, diventata tristemente nota per uno sconvolgente fatto di cronaca: suo figlio ha ricevuto ben sedici coltellate da una baby gang, senza un apparente motivo. Regina è un avvocato, ma è anche un’artista impegnata, attenta alle tematiche sociali. E’ convinta che il rap nasca per denunciare e che le canzoni possano veicolare messaggi importanti e rendere più consapevoli. Con i suoi pezzi rap e melodici al contempo, fa incontrare il mondo giovanile e la tradizione napoletana e con i suoi testi denuncia. Il brano “Baby Gang”, che accenna, è ispirato dai fatti di cronaca menzionati, il pezzo romantico “I Find The Dream” alleggerisce l’atmosfera. Nel corso della puntata, esegue poi “Al di là del muro”, pezzo che invita a combattere ogni forma di paura.

roberta-giallo-barone-rosso-red-ronnie-roxy-bar-tv

Altra artista presente è Roberta Giallo, che è un’ospite sempre gradita nelle trasmissioni di Red Ronnie. Roberta recentemente si è esposta in prima persona con una lettera aperta rivolta alle Istituzioni, contro la partecipazione del rapper Junior Cally al Festival. Esibendosi live, esegue “Cinque schiaffi e una carezza”, un suo brano che parla di chi vorrebbe fare arte, in un sistema che invece cerca solo il business. Per questo l’artista cozza col la società in cui vive e preferisce vivere di stenti piuttosto che adeguarsi. Roberta regala poi al pubblico una sentita interpretazione di “Piazza grande” di Lucio Dalla, che la stimava molto ed è stato un po’ il suo mentore. Questa intramontabile canzone si fregia di un testo scritto da Ron e Sergio Bardotti. La vedova di quest’ultimo, a proposito di questa edizione del Festival, ha chiesto che non fosse assegnato il premio in ricordo di suo marito, vista la scarsa qualità dei testi in gara. Roberta ha scelto di eseguire questo successo di Dalla anche per sottolineare il fatto che non bisogna scambiare la moralità col moralismo: Lucio sapeva essere educativo e dissacrante, ma sempre con sapienza e intelligenza.

I discorsi importanti, oltre che dalla musica, sono poi alleggeriti dalla condivisione dei prodotti Mielizia e dalla presenza di Nicoletta Maffini, responsabile marketing dell’azienda, che ci ricorda come le api siano una società femminile che funziona alla perfezione e che anche nel mondo degli apicoltori la quota femminile è rilevante.

Nel corso della trasmissione trova spazio anche una conversazione telefonica tra Red e Ornella Vanoni che in queste vicende si è pronunciata in modo deciso per difendere il rispetto dovuto alle donne, richiamando i giovani “sani di mente” ad affermare che la musica di Junior Cally a Sanremo non li rappresenta.

eleonora-bianchini-grazia-di-michele-barone-rosso-red-ronnie-roxy-bar-tv

È poi la volta di un’artista che Grazia Di Michele presenta come “una giramondo”, Eleonora Bianchini. Infatti lei è appena tornata da Nuova Delhi, dove ha insegnato canto per alcuni mesi, dopo aver fatto esperienze simili anche in Ecuador. Ha vissuto per sei anni tra Boston e New York e si è laureata a Berkeley. Poi è tornata a Roma, stanca dei ritmi frenetici americani. Come precisa Grazia, in realtà è un’artista bravissima, ma che fa tutto in sordina, pur scrivendo cose meravigliose e avendo cantato con mostri sacri della musica internazionale. Al Barone Rosso presenta “Nuvole”, un brano dal suo ultimo disco, composto in collaborazione col chitarrista romano Franco Ventura. Grazia Di Michele poi canta con lei la sua “L’arte dell’incontro”. Poi su richiesta di Eleonora esegue “Senti”, una bellissima canzone d’amore che ha realizzato mettendo in musica un testo inedito di Piero Ciampi.

ginger-bender-barone-rosso-red-ronnie-roxy-bar-tv

Grazia di Michele ha portato in trasmissione anche le Ginger Bender. Il duo ha aperto uno dei concerti del tour che Grazia sta compiendo con Mariella Nava e Rossana Casale ed è lì che le ha scoperte. Le Ginger Bender hanno nel loro repertorio una canzone che si adatta perfettamente al tema della serata: infatti si intitola “Otello” e tratta di femminicidio, visto però dal punto di vista malato dell’uomo che uccide la sua compagna credendo di amarla. Grazia poi insiste perché le due ragazze eseguano anche la loro coinvolgente “Cumbia nera”, brano contro il razzismo. Imbracciando le chitarre elettriche che caratterizzano il loro gruppo, le due cantautrici eseguono infine “Mentre dormivo”, una canzone dedicata ad un amore finito.

Questa puntata “in rosa” si conclude, infine, con Eleonora Bianchini che accenna la sua canzone “Sì” e poi il brano “Controtempo” e con Roberta Giallo, che stupisce tutti eseguendo “Via di qua”.

 

Articolo di Luisa Marchiaro

È possibile vedere il video completo di questa puntata del Barone Rosso su Red Ronnie Tv.

GUARDA IL VIDEO

Se non sei ancora abbonato fallo QUI e potrai accedere a tutte le dirette speciali, anteprime, archivio video creati da Red Ronnie