ROXY BAR | puntata 2 | 15/02/2015

UN CAST DI GRANDI ARTISTI: MOGOL, NOMADI, RADIUS, PORTERA, BALLANTINI etc: RACCONTANO CON LA LORO ARTE BATTISTI E DALLA.

GUARDA LA PUNTATA

Lucio & Lucio lo stesso nome per due Artisti che hanno segnato in modo indelebile la storia del cantautorato italiano. Lucio Dalla e Lucio Battisti, le loro canzoni senza tempo hanno attraversato gli anni e sono rimaste nella mente e nel cuore di tutti.

A ricordarli, raccontarli e ricantarli, durante la seconda puntata del Roxy Bar andata in onda domenica 15 febbraio, sono stati: Giulio Mogol, Ricky Portera, Alberto Radius, i Nomadi, Dario Ballantini, Antonella Lo Coco, Ambra Marie, Marco Sbarbati e Silvia Zaniboni. Tutti artisti che in un modo o nell’altro hanno visto la loro storia intrecciarsi con quella di queste due icone della musica italiana.

Speciale partecipazione quella di Mogol, il più grande autore italiano nonché strettissimo collaboratore di Lucio Battisti, che tra aforismi e aneddoti si è lasciato intervistare da Red Ronnie, regalando momenti di alta informazione, lanciando molti spunti critici sulla realtà musicale italiana odierna alla luce delle varie trasformazioni che negli anni questa ha subito, concludendo con un’affermazione-provocazione “oggi Lucio Battisti e Mogol non ci sarebbero stati”! Bellissima intervista conclusasi con la consegna a Mogol da parte di Beppe Carletti, leader dei Nomadi, del premio “Gandhi 9.11” realizzato dall’artista Marco Lodola. Premio che viene dato a personaggi che hanno a loro modo lavorato, favorito e cercato di regalare la Pace.

Una serata piena di grandi collaborazioni e di musica, vedeva il palco traboccante di grandi musicisti e di nuove scoperte, tanto che i Nomadi per un disguido, essendosi trovati senza il chitarrista, ne hanno alla fine “conquistati” ben tre. I due grandi chitarristi Alberto Radius e Ricky Portera i quali si erano già trovati a collaborare per la realizzazione all’album “Una sera con Lucio” dedicato a Lucio Battisti e Lucio Dalla; e Silvia Zaniboni, classe 1993, ma con un gran talento, tanto che proprio sul palco del Roxy Bar nel 2014 era stata notata da Bobby Solo, il quale in seguito l’ha accolta nella sua band.

Mentre il pittore Olivier Baretella in diretta realizzava un bellissimo quadro raffigurante i due Lucio ed i simboli delle loro canzoni più conosciute, sul divano Dario Ballantini ha raccontato della sua grande passione per Lucio Dalla, nata tra i banchi del liceo e poi trasformatasi in una grande amicizia in seguito, racchiusa tutta in uno spettacolo teatrale dal nome “Da Balla a Dalla”.

Come sempre il palco del Roxy Bar regala input per collaborazioni interessanti che vedono intrecciarsi grandi nomi della musica con giovani promesse. Ospiti della serata erano anche Antonella Lo Coco che ha presentato il suo ultimo singolo “Optional” oltre ad omaggiare i due grandi Lucio interpretando grandi successi dei due artisti in duetto con Marco Sbarbati, scoperto proprio da Lucio Dalla mentre suonava in Piazza Maggiore a Bologna che ha inoltre eseguito il suo ultimo singolo “Se” e un’Ambra Marie molto rock’n’roll che si è esibita con la sua band decennale ed ha dedicato a Battisti una bellissima versione acustica di “Anche per te”.

Una puntata piena di artisti molto diversi tra di loro ma accomunati dalla musica e da una grande ammirazione e riverenza per due artisti così importanti.

BACKSTAGE

%d bloggers like this: