Ispettore COLIANDRO, Bologna abbraccia Giampaolo Morelli
Reportage di Red Ronnie

26/02/2016 | Il boom di film sull’Ispettore Coliandro è dovuto a vari fattori: le storie scritte da Carlo Lucarelli, la bravura e simpatia di Giampaolo Morelli a interpretare per la prima volta un poliziotto “scartolato”, il genio dei Manetti Bros alla regia a la città di Bologna, pure lei protagonista coi suoi portici e la sua gente. Per questo Giampaolo Morelli ha lanciato su Facebook l’idea di vedere insieme alla miriade di fans bolognesi l’ultima puntata di questa serie. La cineteca di Bologna ha organizzato la visione collettiva al Cinema Lumiere… solo 200 posti polverizzati in pochi secondi tra mille polemiche perché nessuno è riuscito ad avere un invito. Così il Comune di Bologna ha messo a disposizione la Sala Borsa, che è stata stipata al limite dell’agibilità, lasciando fuori in Piazza Maggiore centinaia di persone.
Questo reportage realizzato da Red Ronnie documenta la giornata bolognese di Giampaolo Morelli, l’abbraccio dei suoi fans, le domande… e persino un Lucarelli giovanissimo che canta al Roxy Bar “Il rap dell’assessore” nel 1993.

%d bloggers like this: